Di Giugno gran riposo noi bramiamo
nell’afa del solstizio che martella
di corsa noi partiamo da Milano
a Roma poi imbocchiamo la bretella.

Affranti e disperati in fila andiamo
sia che in città che verso Spiaggia Bella
e litri di gassosa poi beviamo
sperando di sanare le cervella.

Sapreste dirmi se ha davvero un senso
quel  gran fuggire ancora contro al tempo
che questa vita un giorno ci ha donato?

Non voglio più sentirmi un can braccato
io spero torni ancora quel beltempo
e tolga a questa vita il suo nonsenso.
I numeri di Premio Renato Fucini:

Hanno visitato Premio Renato Fucini utenti.