Il grande poeta sfoggia ardue rime,
fa con la metrica una grave danza,
regala versi di rara eleganza,
in molti animi il sigillo imprime.

La poesia è arte sublime,
sembra egli dire con noncuranza
e, nel segreto della propria stanza,
cerca la rima che il suo genio esprime.

Io sono solo un poeta minore,
cerco la rima che ognuno sa
e voglio entrar nel più umile cuore,

col grimaldello della semplicità,
come abilissimo scassinatore,
con il bottino che il verso mi dà.
I numeri di Premio Renato Fucini:

Hanno visitato Premio Renato Fucini utenti.