Siena pensaci … (Sonetto in memoria del cavallo Messi)

Su Piazza del Campo il sole batte forte

non c’è la gente ma l’odore della morte

è sparso sopra tutte le contrade

che Messi più non mangerà le biade.

 

Non mangerà più biade né correrà sui prati

egli morì per svago dei casati

della città di Siena e di qualche viaggiatore

che rimase sconcertato a tale orrore.

 

Or Vi darò un consiglio senesi belli

fate cantuccini e ricciarelli

che a nessuno mai han fatto male

 

il Palio ormai è uso medioevale.

Senza coscienza e senza giudizio;

val più una vita oppure il vostro sfizio?

 

Non voglio creare screzio.

Siam cortesi fratelli di regione

la mia è soltanto un’opinione